[Rassegna Stampa] “Ninux, un altro web”, Corriere della Calabria del 10 Ottobre

Cliccando sulle immagini potrete leggere direttamente la scansione dell’articolo e visualizzare le fotografie incluse, tra cui una del nostro BornAgain che ha condotto gran parte dell’intervista, mentre in basso trovate la trascrizione completa del pezzo per la comoda lettura via web. In alternativa potete scaricare il PDF. Buona lettura!

ninux-corriere-calabria-pag1 ninux-corriere-calabria-pag2COMUNITÀ VIRTUALI

Ninux, un altro web

È una rete wireless in cui i partecipanti comunicano e scambiano contenuti. È alternativa a internet. I suoi “nodi” adesso spuntano anche in Calabria

di Alessia Candito

In barba alle statistiche che relegano la Calabria in fondo alle classifiche di alfabetizzazione informatica e sul podio del digital divide italiano, ci sono anche (pochi) calabresi fra i pionieri della rete alternativa a internet che, nodo dopo nodo, sta colorando la penisola. Si chiama Ninux e tecnicamente si tratta di una meshnet, una wireless privata, i cui partecipanti possono comunicare tra loro, scambiare file, mettere in comune contenuti, risorse o servizi, far viaggiare video, foto, informazioni in modo del tutto indipendente da quella che è comunemente conosciuta come Rete. Per entrarci e diventare quello che in gergo si definisce “nodo” bastano un’antenna radio, un normale router e le conoscenza tecniche necessarie per collegarsi alla cosiddetta “isola”, l’insieme dei nodi presenti nel proprio territorio. Anzi, spiega Dario Stelitano, reggino, dottorando In Fisica all’Università di Potenza e fra i pionieri della rete alternativa calabrese, le conoscenze tecniche non sono neanche strettamente necessarie perché «Ninux è prima di tutto una comunità, un insieme di persone che – ognuna con le proprie competenze, ognuna con le proprie capacità — hanno deciso di unirsi per costruire un’infrastruttura su cui far viaggiare liberamente delle informazioni, al di fuori delle strade note». E proprio le strade sono l’esempio più calzante per spiegare la filosofia di questa nuova “rete delle reti” che piano piano sta conquistando l’Italia. «È come se ogni partecipante alla rete, quindi ogni nodo costruisse il suo pezzetto di strada che si collega alle altre che i suoi vicini stanno realizzando, ma nessuno ci mette un cancello o un pedaggio. Alla fine tutti quelli che partecipano alla costruzione della strada possono viaggiarci liberamente: questo è Ninux. Ogni partecipante, ogni nodo, contribuisce alla costruzione di una infrastruttura di rete che permette a tutti di comunicare con tutti, gratuitamente». Ma soprattutto, a differenza di quanto succede con un provider commerciale — i vari operatori telefonici che offrono l’accesso alla rete – si possono caricare e scaricare contenuti alla stessa velocità. «È una basilare questione di democrazia – sottolinea Stelitano – in Ninux i contenuti con cui io arricchisco la rete hanno lo stesso valore di quelli a cui io posso accedere. Su Internet no. L’apporto che come utente potrò dare sarà sempre inferiore a quello — ormai in larga parte commerciale e a pagamento – che viaggia in rete. Con Ninux, la rete è neutrale, non appannaggio dei provider».

Continua a leggere

Il 21 alle 21

Il 21 Settembre 2013 alle 21 ci mettiamo in videoconferenza tra varie isole Ninux calabresi e fare un pò il punto, anche relativamente al Ninux Day 2013. La videoconferenza è aperta , se volete partecipare contattateci.  Contemporaneamente a Reggio Calabria ci vedremo per una pizza, birra e chiacchierata sui seguenti punti:

  • Introduzione a Ninux (se c’è qualche persona nuova) . chi siamo e che facciamo
  • Nuove rotte create e programma per i prossimi mesi
  • mettere su un centralino per chiamate voip per l’isola di Reggio

L’appuntamento è presso l’Osservatorio Astronomico al Geometra Righi (qui) alle 20.30 (così da capire quanti siamo ed ordinare cibo) nel piazzale antistante la palestra.
Per contattarci ci trovi su facebook qui o vai al pulsante contatta nel riquadro nero che ti si apre qui (o rispondi a questo post nell’area commenti)

Sopralluogo a Catanzaro per triangolare col Panorama

Ieri sono andato a fare un sopralluogo per ninux Catanzaro, avendo messo un hostspot libero vicino casa mia ho fatto amicizia con dei ragazzi che stanno in un terrazzo situato in un punto perfetto per ninux Catanzaro di cui sotto uno schema geografico:

Schermata del 2012-10-10 07:21:10-link

Siccome questa era la seconda volta che li incontro, mi sono portato la fotocamera ed ho fatto qualche foto così che almeno ci resti la visuale di Catanzaro da quel punto.

Continua a leggere

Volantinaggio Ninux post-SFD

2012-09-15 16.54.57Siccome a Catanzaro c’è stato mal tempo è saltata la giornata all’aperto che sarebbe stata vissuta all’insegna del Software Freedom Day. Ciononostante ci siamo fatti un giro per locali che con la scusa è stata l’occasione per distribuire vicino alle casse qualche volantino ninux.

Ecco qui di fianco i volantini di come erano all’inizio

Hotspot #4 a Catanzaro

hotspotSono sempre di più i punti di accesso che stiamo rendendo liberi a Catanzaro, con oggi arriviamo a 4. Se mentre prima avevamo solo un bar adesso abbiamo anche un pub (Connubio perfetto).

Ancora stiamo faticando ad aumentare i collegamenti Ninux in modo da arrivare al tanto desiderato obiettivo di arrivare a fare la prima ridondanza della rete. Stiamo più facilmente riuscendo ad inculcare nelle persone il manifesto che Ninux adotta e quindi convincerli ad aprire il segnale della propria Wi-Fi.

Per sapere dove si trovano gli hotspot visita la mappa e guarda quello più vicino a te in Calabria.

Un viaggio lungo mille chilometri inizia con un piccolo passo

Lao Tse

Terzo hotspot a Catanzaro

2012-09-10 15.49.19Se a Catanzaro avete necessità di collegarvi ad internet potete farlo tramite un nuovo hotspot (oltre ad ai due già esistenti). Ecco le coordinate

Proprio perché situato in alto ed all’esterno questo hotspot può essere agganciato a notevole distanza. Cercate quindi il ssid ninux.org

Ho fatto un test in un punto qualsiasi a più di 100 metri in linea d’aria.

Il pc mi indica la qualità del segnale con 2/3 tacche su 5 ed il test della velocità mi ha dato questi risultati:

Velocità in download: 2890 Kbps (361.3 KB/sec)
Velocità in upload: 344 Kbps (43 KB/sec)
Test eseguito alle: 11:18 del: 12/09/2012

Enjoy Catanzaro.

Pensare 3 mosse avanti

Ciao a tutti,

Vi scrivo per condividervi un modo di fare ed una storia che mi riguarda sperando di vedere al più presto possibile realizzato il mio obiettivo. Parlando di Ninux a Catanzaro, la difficoltà in questo momento per noi è quella di avere un certo numero di nodi che ci permetta di fare sempre dei link e sopratutto di creare la prima ridondanza. Questo sopratutto perché la mia città è tutta collinare e questa varietà di dislivelli porta spesso ad avere la non visibilità necessaria a realizzare i link con le antenne.

Uno di questi esempi sono io che trovandomi in una di queste situazioni ho davanti a me un palazzo che mi sovrasta completamente la visuale dei link che già abbiamo e ai quali vorrei collegarmi e grazie al quale potrei addirittura dare la possibilità di realizzare altri due link (di cui uno sicuramente). Per questo da un po’ di tempo ho deciso di trovare un soluzione, cercando qualcuno che sia disposto ad aiutarmi permettendomi di bypassare l’ostacolo e di recente mi sono procurato l’hardware necessario a farlo. L’obiettivo è quello di pensare a tre mosse come si fa con gli scacchi  (vedi matto dell’imbecille), e quindi fare la prima mossa in funzione della terza che già conosco. La mia idea è, come negli scacchi, quella di dare la possibilità a tutto il vicinato di connettersi tramite la mia connessione, il tutto con una bella splash page Ninux che invita a fare la seconda mossa cioè quella di contattarmi per avere informazioni su Ninux Calabria.

Matto dell'imbecille

Nel frattempo io mi terrò pronto a fare la terza mossa cioè quella di procurarmi l’hardware per l’ istallazione di questo link che prevede almeno 4 apparati (CasaMiaVicinoDiCasa, VicinoDiCasaNinuxCatanzaro).

Ovviamente questo prevede gente sveglia ed intelligente vicino a casa mia, ma per fortuna qua al sud non mancano anche queste persone, con un pizzico di fortuna ovviamente.

Su questo filone, da quando ho trovato un router che supporta OpenWRT al modico prezzo di 13.50 Euro IVA inclusa, sto valutando di preparare un tot di router pronti allo scopo di disseminare quanti più punti di accesso e quindi favorire in ognuno di questi la terza mossa. Da quando abbiamo iniziato, qualche soldo ci è tornato indietro e sinceramente credo che anche gli altri la penseranno così (qui non sto parlando di casa mia ovviamente).

E voi che ne pensate ?

A presto sugli aggiornamenti di questa storia augurandomi che l’esperienza che voglio condividere sia utile in qualche modo a tutti coloro che leggeranno questo post.

P.S Se tu che mi stai leggendo sei uno di Catanzaro che stai navigando grazie ad un anonima rete Ninux, contattami presso la voce “contatti” che trovi nella splash page. Grazie 😀

Primo link in Calabria: StarLab-Panorama!

Sono talmente contento che non so da dove cominciare per raccontarvi tutto, tutto quello che abbiamo fatto fino ad arrivare ad oggi. Un anno e mezzo di parole seguito dai goduriosi FATTI! La cosa bella è che da ora in poi dal punto di vista tecnico sarà molto più semplice :-) Non posso che ringraziare tutti coloro che direttamente ed indirettamente durante la notte ed il giorno, nelle pause e nei momenti più seri, hanno trovato del tempo da impiegare per rendere tutto questo realtà: Grazie Joe, Stefanauss, Spax, Vin-San e tutti voi dell’HLCS e HLCZ. E grazie ROMA che da capoccia di questa comunità ci ha guidati verso un futuro di TeraByte liberi XD

Bella Fish!” – “Bella Nino

La nostra rete comincia da piccoli passi gli stessi che oggi abbiamo compiuto insieme. Vi invito quindi a pingare la sottorete 10.88.1.1/24 ed a guardare questa bellissima immagine qui sotto.

20120312LinkCatanzaro

Inoltre grazie a tutte le pippe mentali che abbiamo fatto nella scelta dell’hardware, questo fine settimana faremo già il secondo link (che culo) XD

La Rocket e la Grid (che aspettano di parlare tra loro)

Ciao a tutti, volevo condividere con voi le installazioni che ho fatto oggi a Catanzaro. Le configurazioni sono già state testate in passato e quindi ritengo che esse siano sicuramente funzionanti. Purtroppo essendo solo in 5 ore non sono riuscito a portare a termine questo lavoro, anche perché preso da questioni personali (come tutti immagino). Per adesso quindi mi limito a comunicarvi che stiamo facendo piccoli passi, piccolissimi forse, ma senza mai fermarci. Il che spero porterà nel breve termine alla realizzazione del primo nodo a Catanzaro.
Godetevi quindi queste foto:

L’installazione della Rocket + AirMax:

2012-02-27 16.58.39

Questo device è attivo con internet.

2012-02-27 16.58.16

L'obbiettivo della Rocket

L’obbiettivo della Rocket

La grid da 23dB allo Starlab: questo device è spento perchè ho solo montato l'antenna.

La grid da 23dB allo Starlab: questo device è spento perchè ho solo montato l’antenna.