Lascia o raddoppia

Un anno dall’inizio dell’avventura Ninux a Reggio Calabria ed è un pò tempo di bilanci.

Qualcun* si è perso per strada, qualcun* inaspettatamente ha fatto la sua parte e qualcun’altr* si è avvicinat* , ma in fondo è normale che sia così…

Alla fine dopo un anno il bilancio, nonostante tutte le difficoltà di una terra dura come la Calabria e quelle del fatto di non essere troppo presenti sul territorio visto che diversi di noi lavorano fuori, possiamo dire che è positivo.

Ma arriviamo ad oggi…

A distanza di un anno dal suo montaggio il nodo ReggioCal::BornAgain è andato in manutenzione ed ha fatto il salto di qualità.

Ad aiutare a sto giro c’è mio padre (sisi .. coinvolgiamo anche i genitori… zii… cugini e parentato vario… ma è abitudinario di tetti… radioamatore… quindi niente di nuovo sotto il sole di agosto)

Si sale in mattinata a portare l’attrezzatura… la salita in tetto a casa mia non è che sia delle più agevoli… ma… On y va!

si sale

Fissiamo meglio il palo su cui è montata la Nanostation con ReggioCal::Osservatorio , le antenne tv e un’antenna a larga banda radioamatoriale, ruotiamo il currogato in cui passa dentro il cavo di rete, dopo un anno è un pò cotto dal sole calabrese.

Sostituiamo il cavo UTP montato l’anno scorso, che aveva anche una giunzione, con cavo FTP che corre dritto fino lo switch dentro casa.

Il sole si inizia a far sentire.. ma si prosegue .. è il momento del raddoppio .
La Rocket dell’Ubiquiti è stata già precedentemente moddata con firmware Openwrt andrà a far compagnia alla Nanostation e con un’antenna settoriale a 120° permetterà l’avvicinamento a Ninux di quell* che abitando in zona Reggio centro, vogliono (e/o possono) montare intanto una sola antenna.
Si parte da foglia .. e si diventa albero :)

20130801_120228

E’ ormai ora di cena quando finiamo, la Rocket, a metà dell’altro palo rispetto la Nanostation, è pronta. Al massimo un puntamento ottimale andrà fatto .. ma questo verrà con il tempo.

L’upgrade finale è che tutte le antenne, switch e quant’altro sono stati passati sotto linea dedicata con gruppo di continuità. L’idea è quella di rendere ReggioCal::BornAgain più affidabile possibile.. e utilizzabile anche in caso di blackout /emergenze… ma questa è un’altra storia.

20130801_192628

Un pensiero su “Lascia o raddoppia

  1. Pingback: Nodi d’estate | Ninux Calabria

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>