Installazione cablatura StarLab di Catanzaro – Parte prima

Ciao a tutti,
Chiedo scusa se specificherò anche i dettagli ma essendo la mia prima installazione ho deciso di documentarla con cura. In generale cercherò di fare in modo che siano le immagini a parlare per me quindi se non vi va di leggere tutto, potete tranquillamente seguire il flusso d’ immagini XD.

Ci eravamo lasciati che avevo praticato un foro profondo 40cm circa al muro dello *lab di catanzaro. Il risultato una volta asciugato lo stucco è questo:

100_5693

Quello che vedete è un tubo da 16mm fatto passare attraverso il foro e rifinito con stucco e vernice.
P.S.: la foto andrebbe girata di 90°

A questo punto con lo stucco asciutto ho livellato le asperità alla parete e pitturato con vernice bianca. Poi ho fatto passare il cavo all’esterno e siamo andati a lavorare fuori.

100_5703

Fuori abbiamo fatto la stessa cosa solo che ce ne siamo preoccupati di meno perché ci andava la cassetta ed anche perché tra la cassetta ed il muro inoltre abbiamo usato silicone quanto basta . vorrei farvi notare che dall’altra parte il tubo esce quanto basta per entrare poi nella cassetta rimanendo sigillato tramite il silicone. La luce arancione che si vede all’interno del buco è la parete arancione dello *lab.

Quindi ho inserito al lato della cassetta l’attacco ermetico per il tubo da 16mm:

100_5702

ed ho praticato due fori per i porta canaletta:

100_5709

Premesso che abbiamo fatto passare il cavo nella guaina prima di iniziare il lavoro.

Ora viene la parte più difficile o più divertente.

Abbiamo stabilito che per questo caso specifico la migliore soluzione era far passare il cavo sotto la canaletta in modo da nasconderlo e proteggerlo allo stesso tempo. E poi una volta arrivati al tetto farlo passare sotto le tegole fino ad arrivare al palo su cui ci sarà l’ antenna.

Detto questo lanciamo il cavo sul tetto e salgo per attuare quello che ho detto:

100_5717

Il cavo poi arriva al palo che sta attiguo all’edificio. Da notare che è un palo per insegne, senza elettricità ma soltanto un palo del diametro di 13 cm che parte da terra. Questa immagine vi permetterò di capire meglio:

100_5714

in questa fase sto cercando di ricordare alcuni segreti di Fish, un caro amico di Roma. Il quale mi ha consigliato di mettere prima il nastro isolante e poi di sopra le fascette in modo da bloccare il nastro. Ho preferito fare passare il tubo tra le insegne perché anche in questo caso è un modo per proteggerlo.
Da notare che il nostro tubo è quello che viene dal tetto e non quello che segue il palo. Questa foto invece vi permetterà di avere una migliore visione d’ insieme:

100_5716

Vi assicuro che sono stato super attento anche se in questo particolare caso non ho usato un’imbracatura. Ma non si ripeterà.

A questo punto il più è fatto. Ricordo che è stata un installazione senza antenna, cioè solo la cablatura. Queste sono le foto fatte sul palo:

100_5730 100_5732

Per non parlare del mio pubblico / aiutante. Chi ha un pubblico aiutante??

100_5733

Per il resto diciamo che ho lasciato il tubo pronto per installare direttamente l’antenna il giorno che lo faremo. Vi lascio per adesso con le foto dei risultati:

Dentro

Dentro

100_5742

Fuori, dall’altro lato del muro.

...e fuori al palo.

…e fuori al palo.

Abbiamo cominciato circa alle 8 ed abbiamo finito alle 11:30. È stato un bel lavoro specie perché ho dovuto comprare io con i miei soldini tutto quanto da zero. Ma diciamo che ormai per tutti i futuri nodi sarà materiale che avremo.

A presto vi saluto in attesa di completare questa installazione con una bella Grid.

È finita???? No perché alla fine bisogna fare una bella spicciatina (come Fish insegna). E cosa ci sarà mai per terra???

100_5739

È inutile, l’ho sempre detto io che l’Hacklab non c’entra niente con la realtà che lo circonda!! Ciao!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>